Dieci anni e otto mesi di reclusione per l’imprenditore agricolo che nell’agosto del 2021 causò, sulla Fondo Valle Sangro, l’incidente e di conseguenza la morte della giovane commercialista Floriana Carannante, originaria di Monte di Procida.

L’uomo dovrà, inoltre, versare anche 160.000 Euro alla famiglia più le spese processuali. Il 54enne è stato accusato per omicidio stradale dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sulmona, Marta Sarnelli. Due anni fa, Floriana stava rientrando da Castel di Sangro in moto con il suo fidanzato quando all’improvviso vennero investiti da un’Alfa 147.

L’uomo fuggì e soltanto il giorno dopo venne trovato e arrestato. La giovane 26enne perse la vita dopo qualche ora dall’incidente in seguito alle fratture e alle lesioni. Lo scontro si era verificato intorno la mezzanotte.

L’articolo MONTE DI PROCIDA| Condannato a dieci anni l’uomo che causò la morte di Floriana proviene da Pozzuoli News 24.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Condividi su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Search Window